SviluppoSitopng

Contatti

Sede Legale

Via Generale Eugenio di Maria n° 9

90141 Palermo

Tel./Fax

091 6622215

E-mail

info@svilupposolidale.org

Pec

svilupposolidale@legalmail.it

TORNA SU

NEWS


03/04/2018, 17:00



“Accogliente”,-il-metodo-e-l’ufficio-dedicato-all’inclusione-dei-migranti


 Il Consorzio Sol.Co. Rete di Imprese Sociali Siciliane (di cui Sviluppo Solidale è socio) e tutti i suoi soci, operano sinergicamente sul territorio costituendo gruppi di lavoro monosettoriali, composti dai professionisti più esperti della rete, che



Il Consorzio Sol.Co. Rete di Imprese Sociali Siciliane (di cui Sviluppo Solidale è socio) e tutti i suoi soci, operano sinergicamente sul territorio costituendo gruppi di lavoro monosettoriali, composti dai professionisti più esperti della rete, che lavorano sinergicamente sui temi più rilevanti per costruire modelli di cooperazione sociale che assicurino la massima qualità nella gestione dei servizi.
L’Ufficio tematico "Accoglienza e Integrazione dei migranti", coordinato dalla dottoressa Francesca Pruiti Ciarello, psicologa di Sviluppo Solidale con pluriennale esperienza nel campo, costituisce le fondamenta sulle quali si basano tutte le attività volte a garantire accoglienza, ma soprattutto integrazione sociale ed economica dei tanti migranti ospitati in tutta la Sicilia.
L’Ufficio, nato allo scopo di condividere nella rete prassi e metodologie di intervento, nonché di costruire strategie di sviluppo comuni che favoriscano percorsi di vita autonomi e integrati in favore dei migranti, presiede al raccordo, alla programmazione, alla consulenza per tutte le attività svolte dalle imprese socie nel settore.
Il percorso ha dato vita al modello "Accogliente", una metodologia operativa con rilievo scientifico frutto dell’azione consortile grazie alla quale la Rete ha sostenuto negli anni l’integrazione degli stranieri nel territorio, fornendo loro la giusta accoglienza e un’adeguata assistenza, creando comunità intorno al fenomeno e trasformando così un "problema" in "risorsa" capace di favorire e incrementare lo sviluppo locale.
Un sistema che non si limita alla mera accoglienza dei migranti, ma mira alla loro completa integrazione nel tessuto sociale, che li conduca alla piena autonomia e all’accesso a condizioni di vita ideali in pieno esercizio dei diritti. Il metodo elaborato dalla Rete Sol.Co ha già ricevuto numerosi riconoscimenti, con la presenza, ad appuntamenti di rilievo come l’ UNICEF  Annual Public and Private Sector Engagement Workshop di Ginevra e l’European Migration Network di Roma.
Il team, composto da assistenti sociali, psicologi, mediatori, operatori dell’accoglienza, esperti in politiche attive del lavoro e insegnanti, offre servizi di: progettazione specializzata, formazione, approfondimento e aggiornamento, monitoraggio dei servizi, promozione di iniziative comune e diffusione di buone prassi.

03/04/2018, 16:58



Progetto-RETE!-2018,-ancora-una-volta-“lo-sport-è-integrazione!”


 I nostri giovani ospiti degli SPRAR Borgetto e Palermo (ordinari e minori) sono stati protagonisti di una delle tappe siciliane del Progetto Rete! 2018, l’iniziativa avviata nel 2015 dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio con il proprio Settore Gio



I nostri giovani ospiti degli SPRAR Borgetto e Palermo (ordinari e minori) sono stati protagonisti di una delle tappe siciliane del Progetto Rete! 2018, l’iniziativa avviata nel 2015 dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio con il proprio Settore Giovanile e Scolastico, finalizzata a favorire i processi di inclusione e integrazione attraverso il calcio.
Il Progetto RETE! per il 2018 avrà più ampia diffusione nei territori interessati grazie alla convenzione sottoscritta quest’anno con l’ANCI dalla FIGC e dal Ministero dell’Interno, per godere della partecipazione e del sostegno degli uffici dei Prefetti.
L’edizione 2018 vede inoltre una maggiore collaborazione con le società dilettantistiche dei rispettivi territori al fine di favorire un’inclusione più ampia dei beneficiari: le società in possesso dei requisiti potranno avviare o finalizzare il percorso di riconoscimento/qualificazione come scuola calcio, e i ragazzi maggiorenni interessati potranno seguire un corso formativo Grassroots "Livello E" per aspiranti istruttori appositamente organizzato.
Sarà rinnovato, inoltre, il format dei tornei, strutturandolo secondo il modello dei tornei del Settore Giovanile e Scolastico e coinvolgendo anche potenziali calciatori italiani, così da realizzare una vera e propria manifestazione nazionale e oggi a Palermo un grande risultato per gli ospiti dello SPRAR Borgetto che sono 1° in classifica con 5 vittorie su sei.

31/03/2018, 16:51

lorem ipsum



Nel-mese-di-Aprile-si-svolgeranno-le-Finali-Regionali-del-Progetto-Rete!-2018


 Altri momenti di Sport sano e di nuove esperienze per i nostri giovani ospiti dello sprar Borgetto, Sprar Palermo MSNA e Sprar Palermo Ordinari.



Altri momenti di Sport sano e di nuove esperienze per i nostri giovani ospiti dello sprar Borgetto, Sprar Palermo MSNA e Sprar Palermo Ordinari.

Mercoledì 18 Aprile a Palermo, in una delle due tappe siciliane del Progetto Rete! 2018, si sfideranno in torneo i ragazzi degli Sprar di PALERMO, BORGETTO, TRAPANI, SCIACCA, CAMMARATA e MILAZZO.
La seconda tappa, prevista invece per Giovedì 19 Aprile a Gela vedrà impegnati i beneficiari degli Sprar di MAZZARINO, CALTANISSETTA 1, CALTANISSETTA 2, ISPICA, CANICATTINI BAGNI, VITTORIA e POZZALLO.
Novità importante per queste due tappe sarà l’integrazione dei Gruppi con ragazzi italiani Under20, già tesserati FIGC.Le vincenti dei 2 Concentramenti avranno diritto a partecipare alle Fase Nazionale, in programma a Coverciano il 12 e 13 Maggio 2017.



1

© 2018 Sviluppo Solidale Società Cooperativa Onlus, All rights reserved

Create a website